Come si usa la pietra ollare

Le bistecchiere fatte con pietra ollare, sono capaci di mantenere il calore accumulato a lungo tempo, ma occorreranno tempi maggiori per poterle riscaldarle, sul mercato sono disponibili sia per i fornelli elettrici che per essere usate sul gas.

Queste bistecchiere hanno dei manici per il trasporto in tavola con funzione di vassoio, inoltre non producono nè cattivi odori nè fumo, ed inoltre è anche antiaderente. Sul sito www.migliorebistecchiera.it tanti utili informazioni a riguardo.

Caratteristiche della pietra ollare.

La pietra ollare potrebbe essere riscaldata in forno e viene posizionata nella parte alta utilizzando la funzione grill, nel momento in cui il forno raggiungerà la temperatura massima occorrerà riscaldarla per circa venti minuti. Con la pietra che sarà portata ad una temperatura di 200/230 gradi si potrà cuocere per circa venti minuti. Se non si dispone del forno, si potranno usare i fornelli, uno oppure due in base alle dimensioni della pietra, e  poter mettere la fiamma al massimo. Ovviamente è consigliabile coprirla con un coperchio per poter evitare che il calore possa disperdersi.Il suo uso è molto consigliato sul carbone.

I set della pietra ollare sono costituiti da una piastra in pietra ollare laddove vengono cucinati gli alimenti;

-un vassoio di supporto fatto in acciaio oppure in legno;
-uno oppure due bruciatori che sono posti sul vassoio, sotto la pietra.
Potrebbe convenire acquistarli qualora si organizzino dei pic nic e non si abbiano nè forni, nè fornelli per poter riscaldare la pietra, tale sistema consente di poter cucinare in tavola. I set esteticamente sono pure tanto gradevoli. Per usare la piastra in tal modo, bisogna accendere il liquido che è contenuto nel bruciatore, e diventata calda,  si potrà porre le pietanze da cucinare.

Pure l’uso di questa potrà essere fatto, analogamente a quella in ghisa, evitando l’aggiunta di grassi. Inoltre, rispetto alla bistecchiera in ghisa è possibile produrre pietanze meno croccanti, e sarà maggiormente indicata per determinati tipi di carni, oppure per cottura di pesce e verdure.

Per una veloce pulizia è preferibile scegliere l’uso di una bistecchiera di pietra ollare che abbia meno venature, perchè maggiori venature ci saranno, più grande potrà essere il rischio che si vadano a creare eventuali crepe e la cottura sulla pietra ollare spaccata di certo è poco consigliata, quindi prima dell’uso sarà necessario ungerle con olio un giorno prima almeno, in seguito alla cottura, quando sarà ancora calda, sarà necessario poter dare una pulita magari con della carta assorbente.