Idropulsori dentali fissi o portatili, tutte le differenze

Per una pulizia dentale a casa come dal dentista c’è oggi l’idropulsore, un pratico dispositivo portatile o da bagno, che integra il compito dello spazzolino tradizionale o elettrico e del filo interdentale. Come scegliere il miglior idropulsore al giusto prezzo? Per quanto non sia un apparecchio ancora conosciutissimo per aver fatto la sua comparsa del mercato da poco, c’è già un vasto assortimento di modelli in commercio per tutte le esigenze, da collocare in bagno in pianta stabile, per bambini o da viaggio. Cambia la forma, ma non la sostanza, nel senso che la funzione di ogni idropulsore resta quella di igienizzare il cavo orale pulendo a fondo i denti anche negli interstizi e lasciando una piacevole sensazione di fresco in bocca, favorita dal getto idrico che pulisce in modo approfondito bocca, denti e gengive.

Quando si deve acquistare un idropulsore bisogna prima chiedersi se si sta cercando un modello fisso o portatile, a seconda del proprio stile di vita. Il modello da bagno è più ingombrante e può essere provvisto di più ugelli per essere fruito da tutti i membri della famiglia, mentre il portatile è un apparecchio compatto, generalmente cordless, da poter portare in borsa o valigia per ogni evenienza. I primi sono idropulsori a cavo da tenere attaccati alla presa del bagno, in genere sono messi lì per restarci, non si spostano se non per traslochi o altre circostanze eccezionali. Hanno testine intercambiabili, potenza elevata e ingombrano di più.

Diverso il discorso per gli idropulsori alimentati a batteria, maneggevoli e senza fili da usare in ogni occasione fuori di casa, più leggeri ed ergonomici, ma anche meno potenti dei primi perché non possono disporre dello stesso wattaggio dei modelli a cavo. Infine c’è un terzo tipo di idropulsori, quelli a rubinetto, un misto fra i due precedenti, che non necessitano di corrente né di pile per funzionare, ma si attivano semplicemente collegandoli al rubinetto tramite un tubicino e dalla pressione dell’acqua traggono la spinta a la potenza per poter assolvere al loro compito di igienizzatori del cavo orale. Questa tipologia di idropulsori è indicata sia a casa che in viaggio.